Bracciano Smart Lake https://braccianosmartlake.com News e monitoraggio sul lago di Bracciano Tue, 09 Jul 2024 14:08:48 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.1.19 La Regione Lazio chiede al Parco di intervenire sulla questione prelievi Acea https://braccianosmartlake.com/la-regione-lazio-chiede-al-parco-di-intervenire-sulla-questione-prelievi-acea/ https://braccianosmartlake.com/la-regione-lazio-chiede-al-parco-di-intervenire-sulla-questione-prelievi-acea/#respond Mon, 22 Feb 2021 11:12:50 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2917 Con una lettera inviata ad Acea ATo 2 e tra gli altri ai comuni del lago di Bracciano, la Regione Lazio ha chiesto al Parco del Lago di Bracciano e Martignano di “valutare mediante opportune verifiche idrologiche, se in considerazione della natura peculiare del prelievo, e del livello attuale del lago, pari a 162,2 metri […]

L'articolo La Regione Lazio chiede al Parco di intervenire sulla questione prelievi Acea proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Con una lettera inviata ad Acea ATo 2 e tra gli altri ai comuni del lago di Bracciano, la Regione Lazio ha chiesto al Parco del Lago di Bracciano e Martignano di “valutare mediante opportune verifiche idrologiche, se in considerazione della natura peculiare del prelievo, e del livello attuale del lago, pari a 162,2 metri sul livello del mare, tale dichiarazione di non captabilità ex art. 164, sia applicabile alla fattispecie di che trattasi“. In attesa del riscontro nel merito da parte del Parco, la Regione chiede alla società Acea Ato 2 di “sospendere l’avvio delle attività previste“.

L'articolo La Regione Lazio chiede al Parco di intervenire sulla questione prelievi Acea proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/la-regione-lazio-chiede-al-parco-di-intervenire-sulla-questione-prelievi-acea/feed/ 0
Il dettaglio dei prelievi programmati da Acea https://braccianosmartlake.com/il-dettaglio-dei-prelievi-programmati-da-acea/ https://braccianosmartlake.com/il-dettaglio-dei-prelievi-programmati-da-acea/#comments Mon, 22 Feb 2021 10:24:30 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2914 Si comincia oggi con un prelievo dell’ordine di circa 700/litri al secondo per un totale di 60.480 metri cubi d’acqua al giorno. La stessa quantità d’acqua sarà prelevata anche domani e poi i prelievi avranno una andatura variabile compresa tra i 200 e i 1000 litri al secondo, per un totale complessivo di circa 1.265.760 […]

L'articolo Il dettaglio dei prelievi programmati da Acea proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Si comincia oggi con un prelievo dell’ordine di circa 700/litri al secondo per un totale di 60.480 metri cubi d’acqua al giorno. La stessa quantità d’acqua sarà prelevata anche domani e poi i prelievi avranno una andatura variabile compresa tra i 200 e i 1000 litri al secondo, per un totale complessivo di circa 1.265.760 metri cubi d’acqua.

Sono questi i dati che Claudio Cosentino, Presidente di Acea Ato 2, ha messo nero su bianco in una lettera inviata alla Regione Lazio, al Parco, e tra gli altri, anche ai comuni del lago, per annunciare il “cronoprogramma delle attività di riattivazione dell’impianto di potabilizzazione e lavaggio e
disinfezione dell’acquedotto si svilupperà in un arco temporale di 38 giorni solari, con un prelievo complessivo di acqua dal lago non superiore a ca. 1,5 milioni di metri cubi”.

Il Sindaco di Bracciano, Armando Tondinelli ha inviato a Braccianosmartlake il dettaglio del cronoprogramma dei prelievi che potete vedere nella foto che accompagna questo articolo. Secondo le stime, i prelievi incideranno per circa 2,4-3 cm sul livello del lago che, lo ricordiamo, nel corso dell’ultimo rilievo del 20 febbraio scorso era pari a -84 cm rispetto allo zero idrometrico, e si attesta a una quota pari a 162,2 metri sul livello del mare.

L'articolo Il dettaglio dei prelievi programmati da Acea proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/il-dettaglio-dei-prelievi-programmati-da-acea/feed/ 2
Nasce l’Osservatorio Mobilità di BraccianoSmartlake Focus sul Raddoppio Cesano Vigna di Valle https://braccianosmartlake.com/nasce-losservatorio-mobilita-di-braccianosmartlake-focus-sul-raddoppio-cesano-vigna-di-valle/ https://braccianosmartlake.com/nasce-losservatorio-mobilita-di-braccianosmartlake-focus-sul-raddoppio-cesano-vigna-di-valle/#respond Thu, 18 Feb 2021 17:36:17 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2909 Ecco qua la planimetria della nuova stazione del doppio binario di Vigna di Valle. Il procedimento di Valutazione di Impatto ambientale è in corso presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare . La procedura è stata aperta lo scorso 27 gennaio e dal 2 febbraio scorso e fino al prossimo […]

L'articolo Nasce l’Osservatorio Mobilità di BraccianoSmartlake Focus sul Raddoppio Cesano Vigna di Valle proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Ecco qua la planimetria della nuova stazione del doppio binario di Vigna di Valle. Il procedimento di Valutazione di Impatto ambientale è in corso presso il

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

.

La procedura è stata aperta lo scorso 27 gennaio e dal 2 febbraio scorso e fino al prossimo 3 aprile è possibile presentare osservazioni.
Qui il link in cui trovate tutte le informazioni relative al nuovo progetto di rete Ferroviaria Italiana (RFI) che riguarda il solo tratto da Cesano a Vigna di Valle. Il raddoppio finirà infatti più o meno dove si trova l’attuale stazione di Vigna di Valle, che verrà demolita.

L'articolo Nasce l’Osservatorio Mobilità di BraccianoSmartlake Focus sul Raddoppio Cesano Vigna di Valle proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/nasce-losservatorio-mobilita-di-braccianosmartlake-focus-sul-raddoppio-cesano-vigna-di-valle/feed/ 0
Benvenuto ad Antonio Marino: ci aiuterà a capire il meteo sul lago https://braccianosmartlake.com/benvenuto-ad-antonio-marino-ci-aiutera-a-capire-il-meteo-sul-lago/ https://braccianosmartlake.com/benvenuto-ad-antonio-marino-ci-aiutera-a-capire-il-meteo-sul-lago/#respond Sun, 14 Feb 2021 12:03:59 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2902 Oggi è una giornata speciale per Braccianosmartlake. Al nostro progetto si è unito infatti anche Antonio Marino, un meteorologo AMPRO (Associazione Meteo Professionisti) che ci aiuterà a leggere le dinamiche dell’atmosfera grazie alla sua consolidata esperienza e dall’alto del suo particolare punto di osservazione. La sua stazione si trova infatti a Tolfa a quota 520 […]

L'articolo Benvenuto ad Antonio Marino: ci aiuterà a capire il meteo sul lago proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Oggi è una giornata speciale per Braccianosmartlake. Al nostro progetto si è unito infatti anche Antonio Marino, un meteorologo AMPRO (Associazione Meteo Professionisti) che ci aiuterà a leggere le dinamiche dell’atmosfera grazie alla sua consolidata esperienza e dall’alto del suo particolare punto di osservazione. La sua stazione si trova infatti a Tolfa a quota 520 metri sul livello del mare in una posizione strategica per osservare le perturbazioni che dal mare vanno verso il lago. Da oggi Antonio, che ha al suo attivo molte collaborazioni e una pagina facebook grazie alla quale distribuisce le sue previsioni per il territorio dei Monti della Tolfa, di Civitavecchia e del litorale, allungherà il suo sguardo anche sul lago di Bracciano.

Qui di seguito il suo profilo:

“Sono Segretario e Meteorologo AMPRO, acronimo di Associazione Meteo Professionisti. Ho acquisito il Certificato Dekra di Tecnico Meteorologo ad aprile del 2019 ed a giugno dello stesso anno, ho acquisito l’attestato di Meteorologo AMPRO. Da dicembre del 2020, sono stato nominato anche Segretario della Associazione Meteo Professionisti. Entrambi i primi due riconoscimenti sono di caratura internazionale, in quanto seguono rigorosamente le linee guida indicate dalla World Meteorological Organizzation (WMO).
In merito alla Associazione Meteo Professionisti, AMPRO, è costituita da professionisti italiani ed è un riferimento per l’informazione meteorologica seria ed affidabile. La nostra missione è quella di fornire informazioni con metodo scientifico, professionale e rigoroso, per aiutare gli utenti a distinguere tra cosa sia vero e cosa sia falso, prodotto e diffuso, fin troppo spesso, solo con finalità di business e di marketing. Siamo meteorologi di professione, abbiamo un codice deontologico, nel pieno rispetto della categoria, dell’utenza e della Meteorologia, secondo le disposizioni dell’Organizzazione Mondiale della Meteorologia.
La cosa più importante è che compaia inequivocabilmente accanto al mio nome, la dicitura Meteorologo AMPRO”.

L'articolo Benvenuto ad Antonio Marino: ci aiuterà a capire il meteo sul lago proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/benvenuto-ad-antonio-marino-ci-aiutera-a-capire-il-meteo-sul-lago/feed/ 0
In tre anni il lago ha recuperato solo 56 cm https://braccianosmartlake.com/in-tre-anni-il-lago-ha-recuperato-solo-56-cm/ https://braccianosmartlake.com/in-tre-anni-il-lago-ha-recuperato-solo-56-cm/#comments Sat, 19 Sep 2020 08:26:25 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2768 L'articolo In tre anni il lago ha recuperato solo 56 cm proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>

Da novembre 2017 in cui si è registrato il livello minimo storico raggiunto dalle acque del lago (-198 cm dallo zero idrometrico 163,04 m s.l.m.) si è osservato un lento ma non costante aumento progressivo del livello. Il triennio 2017 2020 è caratterizzato da un andamento pressoché ciclico con recuperi durante le stagioni invernali e perdite durante la stagione estiva. Generalmente il lago di Bracciano tende a recuperare di più rispetto alle perdite estive, ma questo dato è strettamente legato alle precipitazioni da un lato ed all’effetto dell’evaporazione dall’altro. Dal momento che le captazioni dal lago sono interrotte dal 2017, possiamo osservare come il lago di Bracciano si stia comportando naturalmente presentando il classico andamento con picchi massimi e minimi. La vera anomalia che si può osservare è data dal mancato recupero durante l’ultima stagione invernale che ha fatto recuperare le acque del lago di soli 45 cm durante la stagione invernale per poi perdere più di 35 cm nel corso dell’estate che si avvia a conclusione. In questi giorni, le acque del lago continuano lentamente a scendere grazie alle importanti evaporazioni che si stanno registrando e alla quasi totale assenza delle precipitazioni (252 mm piovuti da gennaio ad agosto 2020). Gli apporti da parte delle falde, in assenza di precipitazioni tendono ad esaurirsi in poche settimane ed il livello del lago, mantenuto stabile dagli apporti sotterranei, torna a scendere. Ad oggi -142 cm dallo zero idrometrico (solamente + 56 cm dal minimo storico del 2017) il lago sta recuperando solamente 19 cm l’anno. Questo implica che se le condizioni meteorologiche non cambieranno in queste condizioni il lago impiegherebbe altri SETTE ANNI e MEZZO prima di raggiungere nuovamente lo zero idrometrico.

David Rossi

L'articolo In tre anni il lago ha recuperato solo 56 cm proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/in-tre-anni-il-lago-ha-recuperato-solo-56-cm/feed/ 1
C’era una volta: Santo Celso https://braccianosmartlake.com/cera-una-volta-santo-celso/ https://braccianosmartlake.com/cera-una-volta-santo-celso/#respond Thu, 02 Jul 2020 17:16:20 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2729 Dopo quasi un anno arriva il nulla osta del Parco per la pulizia di Santo Celso, che può essere effettuata solo se rispetta le prescrizioni e sotto sorveglianza dei Guardia Parco Nelle ultime settimane, a Bracciano si è discusso molto in merito alla gestione della spiaggia pubblica di Santo Celso. Del resto si tratta di […]

L'articolo C’era una volta: Santo Celso proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Dopo quasi un anno arriva il nulla osta del Parco per la pulizia di Santo Celso, che può essere effettuata solo se rispetta le prescrizioni e sotto sorveglianza dei Guardia Parco

Nelle ultime settimane, a Bracciano si è discusso molto in merito alla gestione della spiaggia pubblica di Santo Celso. Del resto si tratta di una delle spiagge più belle del lago da sempre vissuta dalla comunità locale che ne ha fatto la sua spiaggia d’elezione per una fruizione libera e gratuita del lago. Per decenni famiglie, ma soprattutto ragazzi, di giorno per i bagni e di notte per i falò soprattutto per la notte di San Lorenzo, si danno appuntamento alle “Scalette” che segnano l’accesso alla spiaggia dalla strada circumlacuale. Da qualche anno la spiaggia – almeno 250 metri di sabbia finissima e senza sassi in acqua, l’ideale per fare il bagno -non è però più così facilmente accessibile. Dopo l’estate del 2017 con l’abbassamento del lago anche a a causa dei prelievi di Acea, il profilo della spiaggia si è completamente trasformato e si sono prodotte una serie di conseguenze che hanno portato alla creazione di ampie zone paludose proprio sull’arenile, che ora sono state occupate da nuove piante che hanno cominciato a germogliare e a crescere.

A distanza di tre anni la spiaggia è ormai praticamente inagibile. Le piante occupano gran parte del litorale e il bagnasciuga è ridotto a una sottilissima striscia di sabbia. Le polemiche sui social sono incandescenti: c’è chi accusa il comune, per non fare la necessaria manutenzione, chi invoca i privati perchè in cambio della concessione possano mantenere libera la spiaggia, cosa peraltro avvenuta su altre spiagge libere sempre nel territorio del comune di Bracciano. Tuttavia, la spiaggia di Santo Celso, è sotto la tutela diretta del Parco del Lago di Bracciano e Martignano che il 27 maggio scorso ha concesso il “Nulla Osta” per poter procedere alla pulizia della spiaggia che il Comune di Bracciano, si legge nell’atto del Parco, aveva richiesto già il 5 giugno del 2019, un anno fa. E’ un atto che merita di essere letto con attenzione perché definisce bene cosa si può o non si può fare su quella spiaggia. Lo potete scaricare direttamente a questo link Nulla Osta San Celso Bracciano (1)  

Le foto sono di Letizia Starnoni, che ringraziamo per la disponibilità, e raccontano come si è trasformata la spiaggia di Santo Celso

 

Santo Celso

L'articolo C’era una volta: Santo Celso proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/cera-una-volta-santo-celso/feed/ 0
Bracciano smart lake: un laboratorio di sperimentazione e innovazione https://braccianosmartlake.com/bracciano-smart-lake-un-laboratorio-di-sperimentazione-e-innovazione/ https://braccianosmartlake.com/bracciano-smart-lake-un-laboratorio-di-sperimentazione-e-innovazione/#respond Wed, 15 Jan 2020 10:50:15 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2644 L’idea di Bracciano smart lake nasce anche con la prospettiva di creare intorno al lago un polo di attrazione per uno sviluppo innovativo del territorio. La raccolta dei dati ambientali (meteo e idro) l’uso delle piattaforme social e degli strumenti digitali (smartphone sensori reti 5G, fibra) avrebbe dovuto favorire un processo di aggregazione e di […]

L'articolo Bracciano smart lake: un laboratorio di sperimentazione e innovazione proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
L’idea di Bracciano smart lake nasce anche con la prospettiva di creare intorno al lago un polo di attrazione per uno sviluppo innovativo del territorio. La raccolta dei dati ambientali (meteo e idro) l’uso delle piattaforme social e degli strumenti digitali (smartphone sensori reti 5G, fibra) avrebbe dovuto favorire un processo di aggregazione e di costruzione di un vero e proprio living lab, una sorta di laboratorio dal vivo dove sperimentare nuovi sistemi, nuove tecnologie di raccolta ed elaborazione dati (algoritmi, IA, machine learning, big data) favorendo un dialogo costante con le realtà presenti sul territorio: enti di ricerca, istituzioni, amministrazioni, scuole, associazioni, realtà produttive.

Il territorio, così ben delimitato sotto il profilo territoriale (intorno al lago) e così strutturato dal punto di vista urbanistico e dei servizi [una sorta di città diffusa di circa 50-60mila abitanti con reti di infrastrutture di trasporto (strade e ferrovia), formazione (scuole e università), sanitaria (ospedale e scuola formazione universitaria), e con la presenza di realtà di peso come il centro Enea de la Casaccia o la stazione meteo A.M.di Vigna di Valle, il centro Acea di Anguillara, il Centro studi Anas di Cesano, le scuole di fanteria e di artiglieria, il campo di volo dell’esercito, la stazione dei VVFF, il Parco, il Consorzio di Navigazione, importanti centri sportivi, una rete integrabile di beni architettonici, archeologici e museali, e con importanti sistemi ambientali uno su tutti il sistema lago, ex discarica di Cupinoro, vicinanza a Roma (Area Metropolitana di Roma circa 4,5 mln di abitanti) e all’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci] si presta infatti alla creazione di un polo di ricerca capace di attrarre investimenti e risorse umane altamente qualificate da ogni parte del mondo.

Attraverso la piattaforma braccianosmartlake.com, abbiamo avviato il progetto su base assolutamente volontaria, e abbiamo cominciato a costruire un embrione del progetto, dimostrando che i dati raccolti avevano valore non solo nel senso di una migliore e più trasparente governance della risorsa idrica (vertenza sulla crisi idrica del 2017), ma che potevano innescare collaborazioni dagli esiti imprevisti, come è successo con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) che ha utilizzato i dati acquisiti per migliorare la capacità di lettura dei sensori a bordo dei satelliti ambientali in orbita intorno alla Terra. 

In altri termini, abbiamo dimostrato la fattibilità della realizzazione su questo territorio una sorta di HUB dell’innovazione nel settore ambientale  per lo sviluppo di nuovi sistemi di gestione dei servizi. da sperimentare in quella che sarebbe diventata la Smart City del Lago (Bracciano smart lake). 

Questo tipo di strutture sperimentali sono in corso di sviluppo in diverse realtà nel mondo. Nel corso del Ces che si è appena concluso Toyota ha annunciato la creazione di una vera e propria città alle falde del  monte Fuji in Giappone, Woven City, proprio allo scopo di sperimentare e testare tecnologie destinate alla mobilità del futuro, mentre lo scorso otto gennaio è entrato in funzione nella Bassa Sassonia, il primo segmento del progetto Testfeld Niedersachsen” (Campo di prova della Bassa Sassonia per la mobilità automatizzata e in rete) avviato dal DLR Institute of Transportation Systems insieme al Lander della Bassa Sassonia che ha come scopo la creazione di un’area di ricerca dal vivo per lo sviluppo di nuove tecnologie per la mobilità intelligente. 

Ma non è finita. Il modello di progetto più interessante viene però da  Alpharetta una piccola cittadina di circa 60.000 abitanti, nell’area metropolitana di Atlanta (5,7 milioni di abitanti), in  Georgia, Stati Uniti, dove è stato appena inaugurato il Laboratorio di tecnologia delle infrastrutture automobilistiche (IATL), che mira a riunire case automobilistiche, operatori di reti cellulari, società di dispositivi di controllo del traffico e produttori di semiconduttori in un unico hub tecnologico per creare, sviluppare e testare la sicurezza dei veicoli connessi applicazioni. Un vero e proprio laboratorio dal vivo della mobilità innovativa. “La capacità dei veicoli di comunicare con l’infrastruttura di controllo del traffico è fondamentale per migliorare la sicurezza stradale e per la rapida adozione della tecnologia dei veicoli connessi in tutta la flotta”, ha affermato Jovan Zagajac, responsabile della tecnologia dei veicoli connessi per Ford Motor Company, uno dei partner del progetto. Il polo di ricerca andrà ad inserirsi in uno delle aree strategiche dell’automotive americano con la presenza dei centri innovazione di GM (Rosswell) e i nuovi impianti PSA che nasceranno nei pressi dell’aeroporto internazionale di Atlanta, oltre che grazie al ruolo sempre crescente del Georgia Institute of Technology. 

Forse è arrivato il momento di fare sul serio. 

L'articolo Bracciano smart lake: un laboratorio di sperimentazione e innovazione proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/bracciano-smart-lake-un-laboratorio-di-sperimentazione-e-innovazione/feed/ 0
Ricorso Acea, ieri ultima udienza https://braccianosmartlake.com/ricorso-acea-ieri-ultima-udienza/ https://braccianosmartlake.com/ricorso-acea-ieri-ultima-udienza/#comments Thu, 04 Jul 2019 09:48:11 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2517 Si è svolta ieri, presso il Tribunale Superiore delle Acque a Roma, l’ultima udienza del procedimento che vede Acea ATO 2 e con lei il Comune di Roma, opporsi alla determinazione della regione lazio che impone nuovi limite alla captazione dal Lago di Bracciano. A difesa di questo atto, oltre alla Regione Lazio anche il […]

L'articolo Ricorso Acea, ieri ultima udienza proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Si è svolta ieri, presso il Tribunale Superiore delle Acque a Roma, l’ultima udienza del procedimento che vede Acea ATO 2 e con lei il Comune di Roma, opporsi alla determinazione della regione lazio che impone nuovi limite alla captazione dal Lago di Bracciano. A difesa di questo atto, oltre alla Regione Lazio anche il Parco di Bracciano, i Comuni del lago e il comitato dei cittadini.  Ora si attende la sentenza che dovrebbe arrivare dopo l’estate.

L'articolo Ricorso Acea, ieri ultima udienza proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/ricorso-acea-ieri-ultima-udienza/feed/ 1
Quanta acqua c’è in città? https://braccianosmartlake.com/quanta-acqua-ce-in-citta/ https://braccianosmartlake.com/quanta-acqua-ce-in-citta/#respond Tue, 02 Jul 2019 13:35:10 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2510 Da giorni, nei Comuni intorno al lago si registrano problemi di approvvigionamento idrico. Manca l’acqua, a Bracciano, nella parte alta, soprattutto,e in centro. Anche ad Anguillara non sono poche le zone che sono interessate dal problema. Da giorni in uno degli impianti a Bracciano (acquedotto Acea Ato 2) si sta facendo ricorso a numerose autobotti […]

L'articolo Quanta acqua c’è in città? proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
Da giorni, nei Comuni intorno al lago si registrano problemi di approvvigionamento idrico. Manca l’acqua, a Bracciano, nella parte alta, soprattutto,e in centro. Anche ad Anguillara non sono poche le zone che sono interessate dal problema. Da giorni in uno degli impianti a Bracciano (acquedotto Acea Ato 2) si sta facendo ricorso a numerose autobotti per riempire i serbatoi (ce ne sono due da centomilalitri ciascuno), ma il flusso dei consumi, spiegano i tecnici sul posto, è talmente elevato (siamo a circa 70 litri al secondo) da rendere l’operazione difficile e onerosa (ogni autobotte costa e ciascuna trasporta solo 5, 10mila litri).

Un paradosso: ora è Acea che con le auto-cisterne porta acqua da Roma verso i comuni del lago. C’è da chiedersi quanta acqua consumiamo nelle nostre città e di quanta acqua è disponibile ogni anno per sostenere i nostri consumi. Insomma c’è da chiedersi quale sia il “City Water Balance” Il bilancio idrico cittadino.

C’è la necessità di dotarsi di strumenti cognitivi e concreti che ci aiutino a capire meglio come gestire e pianificare l’uso di una risorsa così preziosa.

Purtroppo, come è stato per il livello del lago, di dati, in giro ce ne sono pochini. Gli unici che abbiamo trovato risalgono al 2012 e sono pubblicati sul sito acqua.gov. Ci raccontano una situazione precedente dunque alla cessione della gestione dell’acquedotto ad Acea Ato 2 che è avvenuta nel periodo di passaggio dall’amministrazione Sala a quella Tondinelli, sotto il governo del commissario prefettizio nel maggio del 2016.

Nel 2012 a Bracciano (circa 20mila abitanti) sono stati immessi in rete 1,919 milioni di metri cubi d’acqua a solo uso potabile, mentre ne sono stati erogati circa 1,384 con una perdita stimata pari al 27,9 per cento.

A Trevignano Romano (circa 6000 abitanti) invece sono stati immessi in rete 1,095 milioni di metri cubi d’acqua a fronte di una erogazione pari a 0,349 milioni di metri cubi. In questo caso la perdita stimata è molto più elevata: 68,1 per cento.

Diversa ancora la situazione ad Anguillara Sabazia (acquedotto gestito dal Comune, circa 20mila abitanti). Nel 2012 sono stati immessi in rete 1,594 milioni di metri cubi d’acqua e ne sono stati effettivamente erogati 1,348 con una perdita pari al 15,5 per cento. 

Sono dati troppo vecchi che però mostrano che proprio la pubblicazione di informazioni può fornire ai cittadini strumenti utili a comprendere le dinamiche di governo di una risorsa preziosissima #acqua. Nei prossimi mesi saremo impegnatissimi a definire meglio questo concetto. Contiamo sul supporto di voi tutti!

L'articolo Quanta acqua c’è in città? proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/quanta-acqua-ce-in-citta/feed/ 0
Gli alunni adottano il lago https://braccianosmartlake.com/gli-alunni-adottano-il-lago/ https://braccianosmartlake.com/gli-alunni-adottano-il-lago/#respond Tue, 21 May 2019 11:35:17 +0000 https://braccianosmartlake.com/?p=2473 E’ la prima volta che succede. Da quando esiste il progetto “Adotta un monumento” non era mai capitato che un gruppo di scuole  (dalla scuola per l’infanzia e su fino al Liceo) di 4 diversi comuni (Anguillara, Bracciano, Trevignano, Manziana) si unissero insieme per adottare qualcosa che non fosse un castello, un rudere, un monumento […]

L'articolo Gli alunni adottano il lago proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
E’ la prima volta che succede. Da quando esiste il progetto “Adotta un monumento” non era mai capitato che un gruppo di scuole  (dalla scuola per l’infanzia e su fino al Liceo) di 4 diversi comuni (Anguillara, Bracciano, Trevignano, Manziana) si unissero insieme per adottare qualcosa che non fosse un castello, un rudere, un monumento culturale, ma un bene ambientale che è anche patrimonio identitario di una intera comunità: il Lago di Bracciano. Il risultato è stato davvero emozionante, come è stata emozionante, il nove maggio scorso, la cerimonia di chiusura del progetto nell’aula magna del Liceo Ignazio Vian che ha guidato e tirato le fila del lavoro grazie all’infaticabile lavoro del professor Sandro Gambone e di tanti altri dirigenti, insegnanti, docenti, di tutte le scuole che hanno partecipato. Almeno 500 tra bambini, adolescenti ragazzi hanno raccontato, con l’aiuto dei loro professori, il lago e la crisi idrica che lo ha colpito negli ultimi anni. Noi di Braccianosmartlake abbiamo messo a disposizione i nostri archivi fotografici e video che sono stati utilizzati dai ragazzi per realizzare i loro video.

Sono in tutto dieci video in cui gli alunni delle scuole del lago hanno raccontato il lago, la sua storia il suo ambiente, ma soprattutto hanno espresso anche la loro visione e prospettiva nei confronti della crisi idrica. Dieci video, uno più bello dell’altro (la playlist la trovate cliccando qui), da vedere per ascoltare e cercare di intuire il punto di vista delle nuove generazioni su un tema così delicato come quello dell’ambiente. Su tutti merita una citazione speciale il lavoro svolto dai ragazzi del Liceo Vian. Il loro “Sight of Dispossession“, che potremmo tradurre in “senso di espropriazione” è non solo un manifesto che racconta la sensazione che molti di noi hanno provato, ma è anche un tentativo ben riuscito di usare la tecnica e il linguaggio cinematografico. Bravi!

L'articolo Gli alunni adottano il lago proviene da Bracciano Smart Lake.

]]>
https://braccianosmartlake.com/gli-alunni-adottano-il-lago/feed/ 0